15 Gennaio 2021 ~ 0 Comments

La politica dei due tempi

Il piano di Mattarella comincia a prendere forma, nel solco della tradizione della politica dei due tempi. Procedere subito con l’approvazione del Recovery Plan (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), vuoto di contenuti, ma compliant con le richieste della Commissione Europea, e lasciare alla crisi di governo e al dibattito successivo il compito di riempire […]

Continue Reading

07 Gennaio 2021 ~ 0 Comments

Due lezioni dal 2020

Non mi azzardo a fare previsioni sul 2021. Ci ha già pensato Mario Draghi, assieme a Raghuram Rajan, nel suo rapporto ai G30. Nel prossimo anno, se l’epidemia continua a interrompere i tentativi di ripresa dei mercati internazionali, il problema principale diventerà l’insolvenza delle imprese, che potrebbe avere effetti negativi sul sistema finanziario, a meno […]

Continue Reading

05 Gennaio 2021 ~ 0 Comments

Mattarella dica dove sono i “costruttori”

Il nostro paese si dibatte in una contraddizione apparentemente insanabile. Tutto congiura contro la possibilità che la spesa pubblica concorra a una solida ripresa e all’avvio di una fase di crescita, stabilità e ricostruzione. E intanto tutti auspicano il ritorno alla normalità e alla coesione. Con gli appelli non andiamo da nessuna parte. La crisi […]

Continue Reading

20 Dicembre 2020 ~ 0 Comments

Un patto sociale per battere il Covid nel Veneto

A fine marzo, quando eravamo ancora in pieno lockdown, un articolo sulla Harvard Business Review indicava nel “Veneto approach” la via da seguire per affrontare l’emergenza Coronavirus. La seconda ondata della pandemia non sembra, ahinoi, poter confermare questo lusinghiero giudizio. Pochi giorni fa Roberto Battiston, fisico di fama mondiale che monitora i dati sui contagi […]

Continue Reading

18 Dicembre 2020 ~ 0 Comments

Oriente-Occidente (2-0)

Oriente-Occidente 2-0. Non c’è partita. La società orientale ha saputo affrontare la pandemia con strumenti culturali più efficaci dei nostri. In Cina, in Corea e in Giappone le autorità di governo, sia pure con sfumature diverse, hanno ridotto i contagi, dopo la prima ondata, e riattivato l’economia senza apparenti conflitti. Lo ha ricordato Renzo Rosso […]

Continue Reading

07 Dicembre 2020 ~ 0 Comments

Tre riflessioni sul Next Generation Fund

(a partire dal “Caso Mustier” e dalle strategie di investimento dei fondi per la ripresa in Europa) Le dimissioni di Jean Pierre Mustier dal vertice di Unicredit gettano un’ombra non tanto sul futuro del sistema bancario italiano, quanto sulle reali intenzioni della nostra classe dirigente, alla vigilia di una delle più importanti stagioni di riforme […]

Continue Reading

01 Dicembre 2020 ~ 1 Comment

Sindacato e PPAA

Negli anni ’70, quando il sindacato italiano ha registrato i maggiori tassi di crescita, e di consenso, il tema centrale del ragionamento proposto, a iscritti e dirigenti, è la contestazione della “vecchia” organizzazione tayloristica del lavoro, alienante e improduttiva. Il sindacato di fabbrica si è impegnato, non solo nelle ristrutturazioni aziendali, per rendere i luoghi […]

Continue Reading

23 Novembre 2020 ~ 0 Comments

PPAA e produttività

La crisi pandemica dovrebbe essere l’occasione per uno straordinario sforzo di innovazione, nella PPAA, al servizio del paese. Se non ora, quando? Eppure i segnali che ogni giorno arrivano dalla cronaca dell’emergenza e dalla discussione sul bilancio dello Stato non sono confortanti. Si dice che l’Italia sia un paese contraddittorio, fatto di luci e ombre, […]

Continue Reading

18 Novembre 2020 ~ 0 Comments

Mancano i soldi per la Terza Ondata

Il ministro Gualtieri mette le mani avanti. Se arriva la Terza Ondata non ci sono i soldi per l’emergenza. Le casse del sistema paese, già vuote prima dell’epidemia, nonostante gli sforzi della BCE, continuano a essere sempre più vuote. C’è la concreta possibilità che il governo italiano (qualsiasi governo si badi bene) non abbia i […]

Continue Reading

12 Novembre 2020 ~ 0 Comments

Una parte della società è “complice” della seconda ondata

I contagi di oggi sono il risultato delle decisioni assunte due settimane fa. Basta andare a vedere cosa hanno fatto le autorità politiche e amministrative, nelle scorse settimane, e quali messaggi abbiano inviato ai cittadini, per ricostruire la dinamica degli eventi. Le autorità sanitarie sono fuori dal quadro, perché i decisori politici (di maggioranza e […]

Continue Reading