Hi! Welcome...

Paolo Gurisatti Industrial Economist, Entrepreneur and Local Development Agent. Since 1979 he has been concerned with the following topics: Small Business (SMEs competitiveness at an industrial scale) Industrial Districts and Clusters (competitiveness of localised networks of SMEs and development of new market systems) Local Development (constituency as the result of a cognitive game, involving different agents at the local level - territory productivity, sustainability and "productive" identity) Innovation (Social Construction of Technology by the means of public policies, innovative networking and generative relationships).

04 giugno 2013 ~ 0 Comments

Calo dei consumi alimentari. Solo crisi “nera” oppure anche cambio di abitudini?

  Quando pensiamo ai consumi alimentari ci viene in mente Alberto Sordi, davanti a una terrina traboccante di spaghetti. Negli anni del miracolo economico “pasta e Lambretta” erano il simbolo di un paese in salute, fuori dall’incubo della guerra e della fame. Tutta la vita davanti. Un’economia arrembante di motociclette e vestiti in serie Marzotto. […]

24 maggio 2013 ~ 0 Comments

Italy “bad company” – Perché caricare sui giovani il peso del passato?

Il nuovo governo affronta la priorità: “giovani”. Non solo il Primo Ministro Letta, ma anche il ministro tecnico Giovannini è in prima linea con proposte operative. Parla di manovra straordinaria da 12 miliardi per rilanciare l’occupazione giovanile. Vedremo cosa riuscirà a fare.               In materia di contratti e normative […]

12 maggio 2013 ~ 0 Comments

Italia-Europa: quali proposte dal governo Letta?

At the European meeting of May 11 the Italian Mininster of Economic and Financial Affairs has to present a proposal for recovery. He has not only to give a message of stability about the Italian accounts, but he has also to suggest a policy for investments and joung people employment. If Italy is really challenging […]

28 aprile 2013 ~ 0 Comments

Auguri al governo Letta!

Auguri presidente Letta. Auguri presidente Napolitano. Avrete i partiti contro. Applausi in Parlamento e siluri dopo. Come è successo a Monti. Dobbiamo davvero pensare che il nuovo governo riuscirà a cambiare l’Italia? La risposta è no, per due ragioni importanti.               In primo luogo perché, nonostante le intenzioni del […]

17 aprile 2013 ~ 0 Comments

Serve un Presidente di “transizione”

Il paese ha bisogno di una svolta. Radicale. Vent’anni di Seconda Repubblica non hanno soddisfatto le aspettative degli italiani. La macchina nazionale non va. Non è più la Ferrari degli anni ’60 e ’80. Servono nuovi progettisti, meccanici e costruttori. E un nuovo team leader. Non possiamo limitarci a cambiare il pilota. Non possiamo limitarci […]

11 aprile 2013 ~ 0 Comments

Un buon libro sul Brasile

    Dopo la crisi del 2008 è apparso chiaro che i motori dell’economia mondiale sono sempre meno gli Stati Uniti e l’Europa e sempre più i paesi emergenti. Questi paesi oggi stanno vivendo una fase analoga a quella vissuta dall’Italia negli anni ’60, quando milioni di contadini si sono riversati nelle città, per lavorare […]

09 aprile 2013 ~ 0 Comments

Incontro con la classe 2^ ASE – Liceo Quadri di Vicenza

La mattina del 9 aprile 2013, presso il Liceo Quadri di Vicenza, si è tenuto un incontro sul tema dell’economia e della società nel territorio vicentino. L’incontro è stato organizzato dal prof. Paolo Vidali e ha coinvolto gli studenti della Classe 2^ ASE. Ecco la presentazione di Paolo Gurisatti.   E&S Vicentina

30 marzo 2013 ~ 0 Comments

Napolitano’s “European” scheme – La soluzione “europea” di Napolitano

Napolitano outlines a European solution for the Italian institutional crisis. The framework proposed by the Italian President of the Republic is composed by the following elements: –       a government that guarantees the respect of the agreements undersigned with the European authorities and political economy decisions in line with markets expectations –       a Parliament that focuses its […]

27 marzo 2013 ~ 0 Comments

Le priorità del governo e del paese

Le priorità del paese e quelle del governo purtroppo divergono. La priorità del paese è una sola: aumentare l’efficienza nella spesa pubblica, con una radicale ristrutturazione delle istituzioni e delle procedure amministrative. Le priorità del governo sono invece altre: pompare acqua sulla popolazione inviperita, superare l’ingorgo istituzionale, vendere ai mercati una parvenza di stabilità. Il […]

24 marzo 2013 ~ 0 Comments

Fine del Nordest?

Fine settimana poco incoraggiante per il Nordest. In ben due convegni tra venerdì e sabato della scorsa settimana, intellettuali (locali e non) hanno intonato il de profundis per l’economia e la società della nostra regione. “Il Nordest che abbiamo conosciuto non esiste più” ha dichiarato il direttore della Fondazione Nordest, presentando l’ultimo rapporto della sua […]