Hi! Welcome...

Paolo Gurisatti Industrial Economist, Entrepreneur and Local Development Agent. Since 1979 he has been concerned with the following topics: Small Business (SMEs competitiveness at an industrial scale) Industrial Districts and Clusters (competitiveness of localised networks of SMEs and development of new market systems) Local Development (constituency as the result of a cognitive game, involving different agents at the local level - territory productivity, sustainability and "productive" identity) Innovation (Social Construction of Technology by the means of public policies, innovative networking and generative relationships).

04 maggio 2018 ~ 0 Comments

Nuovi leader per le scelte del futuro

Subito dopo l’ultima guerra i leader dei partiti discutevano di problemi concreti. Stiamo nella parte occidentale del mondo oppure guardiamo con interesse alle sperimentazioni comuniste e socialiste dell’est? Impostiamo la ricostruzione sulle case popolari e il lavoro industriale o continuiamo con l’agricoltura? De Gasperi tornò dagli Stati Uniti con un sacchetto di grano in mano, […]

18 aprile 2018 ~ 0 Comments

Uomo forte a Nordest

Il sondaggio DEMOS di oggi accredita l’idea che il Nordest mantenga, da sempre, una speciale predilezione per l’uomo forte. Ma di quale uomo forte stiamo parlando? Quando un uomo forte c’è davvero, a Roma (Berlusconi nel 2010 o Renzi nel 2015), la predilezione diminuisce. Mentre la domanda di un leader autorevole torna a salire quando […]

31 marzo 2018 ~ 0 Comments

Il Nordest si fida dei comuni

La fiducia nei confronti degli enti locali cresce negli ultimi vent’anni, simmetricamente alla sfiducia nello Stato centrale. Di fronte al declino del sistema paese i cittadini del Nordest cercano un appiglio sicuro vicino a casa. E non cambiano posizione, nonostante il risultato elettorale. Un nuovo ruolo per Roma? Meglio di no. Meglio istituzioni federaliste sulle […]

31 marzo 2018 ~ 0 Comments

Terza Repubblica dei territori e non dei partiti

Il 4 marzo 2018 l’Italia è entrata in una fase nuova, come dopo l’8 settembre del ’43 e il default del ‘92. A causa di un nuovo fallimento dell’establishment “moderato”. Gli italiani si sono resi conto del binario morto in cui sono parcheggiati, nonostante la prosopopea della seconda potenza manifatturiera d’Europa. E si sono mossi. […]

09 marzo 2018 ~ 0 Comments

Verso la Terza Repubblica?

Lo sconvolgimento del paesaggio politico dopo il voto del 4 marzo impone una riflessione di ampio respiro, che non può limitarsi alle alchimie sulle alleanze fra partiti. Il successo dei partiti antisistema (Lega di Salvini a Nord e 5 Stelle nel Mezzogiorno) e il declino delle formazioni politiche che si sono affermate nella Seconda Repubblica, […]

20 febbraio 2018 ~ 0 Comments

Il motore nell’economia del Nordest

Chiedo scusa ai più giovani, ma, quando si parla di motori, il mio pensiero va necessariamente al rombo della Harley Davidson, alle immagini di Easy Rider, alle notti d’estate passate nel buio di qualche tornante a Valstagna, aspettando il fragore assordante e i fari accecanti della Lancia Fulvia HF di Sandro Munari. Per generazioni, il […]

07 febbraio 2018 ~ 0 Comments

Incertezza e marginalità politica a Nordest

Il sondaggio Demos di oggi solleva questioni importanti a un mese dal voto di marzo. Innanzitutto sottolinea il grande bisogno di buona politica e di un programma riformista per l’Italia. In secondo luogo evidenzia il rischio che un simile programma non possa essere costruito in Parlamento da forze politiche che arrivano ai seggi, del vecchio […]

06 gennaio 2018 ~ 0 Comments

Greater Veneto Authority

La questione territoriale evocata sui giornali del Gruppo L’Espresso nel Veneto (Mattino di Padova, Tribuna di Treviso e Nuova Venezia) da Giancarlo Corò, il rapporto centro-periferia, come priorità politica in Italia e in Europa, riguarda anche il Veneto. Le prossime elezioni nazionali e amministrative non devono distrarci da un tema chiave per il futuro delle […]

17 novembre 2017 ~ 0 Comments

Senza crescita della produttività il debito non si paga

Francamente non riesco a condividere l’ottimismo del governo sulla riduzione del debito pubblico. E’ vero che l’aumento nominale del PIL porta a un formale miglioramento degli indici statistici, ma la sostanza non cambia. L’Italia, nonostante i diversi tentativi di riforma, avviati da innumerevoli governi di emergenza, continua a non migliorare in un aspetto fondamentale della […]

03 novembre 2017 ~ 0 Comments

Difficoltà crescenti per i giovani sul mercato del lavoro

Anche gli ultimi dati sul mercato del lavoro confermano che l’Italia non è un paese per giovani. Mentre la disoccupazione giovanile non accenna a diminuire, sta invece aumentando il tasso di occupazione dei lavoratori sopra i 55 anni. I giovani italiani sembrano perciò destinati a un vicolo cieco: costretti a tipologie di lavoro precario e […]